Bagnasco (via)

Bagnasco 

Da una mappa di via Vittorio Emanuele (via W. Fillak) di fine 1800 stilata allo scopo di designare le strade, questa via privata a ponente della strada principale appare collocata di fronte all’inizio di via Vicenza. Però, dalla collocazione delle altre vie, appare più giusto farla corrispondere a via Miani, della quale fu il primo nome popolare. Nell’anno 1900 il Comune decise di dare una più precisa e diffusa denominazione alle nuove strade createsi in rapporto all’enorme espansione di immigrati e, di conseguenza, dei fabbricati. Così alla via privata senza nome né numeri, che si distaccava da via Vittorio Emanuele, popolarmente detta Bagnasco, fu dapprima, in quell’anno, dato il nome di via Milano. Il Bagnasco, non altrimenti qualificato, sull’onda degli altri nomi similari, probabilmente fu o il costruttore o un proprietario, comunque un personaggio di spicco locale.

Bibliografia

– Archivio Storico Comunale